Google+

social net

Follow Me on Pinterest
Share on Tumblr

mercoledì 30 maggio 2012

Marò liberi su cauzione in India




L'alta Corte del Kerala ha concesso la libertà su cauzione a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due militari del Reggimento San Marco in arresto in India con l'accusa di avere ucciso due pescatori locali il 15 febbraio scorso. Lo confermano a Tmnews fonti che stanno seguendo il loro caso giudiziario.

"Due indiani faranno da garanti. Latorre e Girone dovrebbero lasciare il carcere già oggi pomeriggio", ha spiegato la fonte.

I due militari, secondo quanto riferito, dovrebbero rimanere in India, ospiti dell'ambasciata italiana a Nuova Delhi.

martedì 29 maggio 2012

Annullare la parata militare del 2 giugno

Visto che molta gente è d'accordo ad annullare la parata del 2 giugno, perchè non farlo?




Nuovo terremoto in emilia. Aggiornamenti in tempo reale

Immagine da twitter


Una scossa di terremoto molto violenta è stata registrata alle 9.00, di magnitudo 5.7. L’epicentro è stato localizzato a Porggio Rusco, al confine tra le province di Mantova e Modena. Il sisma è stato avvertito in tutto il nord Italia, da Milano (dove alcuni stabili, soprattutto quelli più vecchi sono stati evacuati) a Ravenna. La gente è fuggita in strada anche a Bologna. Si temono nuovi crolli nelle zone già colpite dal sisma. Da una prima ricognizione è crollato un altro parte della Rocca Estense di San Felice.
La terra ha tremato per diversi secondi in maniera prolungata, sussultoria e ondulatoria. Tanti i bolognesi scesi in strada: il movimento tellurico, per forza e intensità, ha ricordato quello del 20 maggio scorso. Alcuni negozi sono stati evacuati.
Il terremoto è stato avvertito in tutto il Nordest, a Verona, Vicenza, Venezia, Bolzano, Padova e Trieste. La terra ha tremato per diversi secondi in maniera prolungata, sussultoria e ondulatoria. 
Dai tweet della rete, pare sentito pure a venezia, pisa, a milano i bambini sono fuori dalle scuole.
Crollata la torre di san felice sul panaro .
Da fsnews su twitter : Aggiornamento : interrotta circolazione su linee  -, Bologna - , Bologna -  (linea tradizionale)

059 200200 è il numero della Protezione Civile da comporre per assistenza in zona Modena. Fate girare il più possibile, per favore. chiamtate solo per le vere emergenze, e non per informazioni, le linee telefoniche sono intasate.


Tg3Web  - il sindaco di S.Felice sul Panaro conferma a skytg24 che ci sono vittime



domenica 27 maggio 2012

6 mesi e più



Oramai sono più di sei mesi che non fumo, ho visto questa immagine e l’ho voluta mettere , più che altro perché vorrei immaginare che i miei polmoni siano in questo modo , ad un passo dal cicatrizzarsi  definitivamente e funzionare al 100% .
Questa immagine il wwf la usa per pubblilcizzare l’importanza che hanno gli alberi e le foreste per il mondo intero, come a funzionare da polmoni per la terra, perché i polmoni sono importanti, se vediamo una immagine di questa ce ne accorgiamo, ma se accendiamo una sigaretta, ce ne ricordiamo che importanza hanno per l’organismo i nostri polmoni?
Secondo me no !
Un fumatore alla salute ci pensa solo ed esclusivamente quando gli inizia a venire la tosse, quando gli viene il catarro, quando respira affannosamente.

Allora comincia a pensare che è meglio smettere, io dopo questi 6 mesi, ultimamente raramente ho pensato alla sigaretta, e se ci penso è solo per dire : “ ma quando fumavo cosa ci guadagnavo?”.
Sì ormai comincio a pensare come un non fumatore, se sono nelle vicinanze di un fumatore appena mi arriva sotto il naso l’odore/puzza del fumo cambio faccia e cerco nell’indifferenza di indietreggiare di qualche mezzo passo da chi mi sta davanti fumando, il tutto senza farmene accorgere.
Odio che mi si dica “ si quando fumavi non te ne importava di chi ti era intorno e adesso fai le storie per una sigaretta accesa”.
Lo dicevo pure io a chi smetteva, e voglio evitare di sentirmelo dire.
Parlando con tanti che hanno deciso di smettere, hanno tutti lo stesso problema, riluttanza all’odore e coniati di vomito al solo sentirlo, anche se secondo me più di un problema sia una cosa meravigliosa, perché sino a quando questa sensazione sia dentro il mio cervello è sicuro che non avrò il coraggio di accendere una sigaretta.
Se uno decide di smettere ho capito che deve troncare definitivamente con le sigarette, perché se uno fuma anche una o due sigarette non troverà mai ripugnante l’odore che ne viene fuori, a differenza di chi opta per non accenderne e dopo una quindicina di giorni questo malessere verso le sigarette viene da sé.

Ultimamente sono stato un poco impegnato nel redigere questo diario e tenerlo aggiornato per i lettori che abitualmente lo seguono, per il fatto che da inizio maggio ho re-iniziato a lavorare.
Onestamente credevo che lavorando magari avrei ceduto più facilmente, ma almeno sino ad ora ho tenuto bene.
Ogni tanto mentre lavoro, essendo in una fabbrica (di laterizi ), quindi con l’alienazione ( il termine viene utilizzato per indicare genericamente il disagio dell'uomo nella moderna civiltà industriale, nella quale l'artificio che gli è proprio lo fa sentire lontano dalle proprie radici naturali.) al massimo, facendo sempre le stesse cose e avendo tutto il tempo di pensare, in quanto in fabbrica non si fanno certo dei lavori dove si debba pensare nel mentre si fa una determinata azione, perché detta azione viene fatta in automatico dall’individuo dopo che è stata fatta un tot di volte oggi, un tot domani, dopodomani ecc…
Questo modo di fare le azioni nelle arti marziali, a volte è chiamata Automatismo, nel senso che si fa in automatico l’azione ripetuta e ripetuta più volte, avete presente il film Karate Kid ?
Sì togli la cera e metti la cera , colora la staccionata , ed all’ultimo le mosse di karate gli venivano in automatico.
La fabbrica funziona in questo modo e la mente pensa, pensa….
Pensa pure a fumare una sigaretta ogni tanto, pensa però pure che se si è arrivati al traguardo dei sei mesi, c’è stata una buona volontà, e la buona volontà come dice la parola stessa , è una cosa buona. Perché perdere tutto e rovinare tanti sacrifici fatti ?

I tanti complimenti e auguri che mi sono stati fatti nel tempo da chi apprendeva che non fumavo più, i tanti sforzi fatti dallo scrivere questo diario e cercare di finirlo, si perché all’inizio se non era che mi ero messo in testa che dovevo finire questo diario, sicuramente non avrei avuto quella volontà necessaria a continuare.
Ed a lavoro penso pure a questo quando dopo aver lavorato costantemente per qualche ora , magari penso di andare a prendere un caffè e dopo pensare “ adesso per rilassarmi ci vorrebbe una sigaretta”, ma poi penso che  in molti mi hanno detto che alla prima sigaretta hanno ripreso peggio di prima a fumare.
Peggio di prima per me significherebbe che 2 pacchetti al giorno non basterebbero e che di mattina poi sicuramente ci vorrebbe l’unità di rianimazione per farmi ripartire nel migliore dei modi.
Già quando ho smesso avevo  la tosse di prima mattina e faticavo a respirare bene, se inizio di nuovo ahi aiaiahhiahi
Pensando a questo mi distolgo dal pensare ad accendere una sigaretta  e sarà per questo che non ricado nel Vizio…..
vai al mio sito 
Per scaricare l'intera opera in pdf, basta una semplice , costa quanto un pacchetto di sigarette e accendino

Dedicato a tutti i cattolici



Per ora è il periodo di fare il 730 o la dichiarazione dei redditi , ove si può decidere di donare l'8 x1000 alla chiesa e al vaticano quindi...
Io personalmente il 5x1000 l'ho donato alla ricerca scientifica.
 Il Dalai Lama, attraverso la sua Fondazione, donerà 50.000 euro ai terremotati dell'Emilia Romagna. Lo hanno annunciato oggi a Udine gli organizzatori della seconda visita di Tenzin Gyatso, leader spirituale dei buddisti tibetani, nel capoluogo friulano per tre incontri aperti al pubblico.Oggi il Dalai Lama ha incontrato gli studenti delle università di Udine e di Trieste e ha dialogato con loro sul tema della formazione integrale della persona. Al termine dell'incontro, l'annuncio della donazione è stato dato da Plinio Benedetti, rappresentante della comunità buddista di Polava (Udine), che insieme al Centro di accoglienza «Balducci» di Zugliano (Udine) ha organizzato la seconda visita del Dalai Lama in Friuli, dopo quella del dicembre 2007.
Questa notizia è stata data giorno 23 maggio , giornata in cui il Dalai Lama era a Udine.
Città del Vaticano, 26 mag. (LaPresse) - A seguito del terremoto che, nei giorni scorsi, ha colpito il territorio delle circoscrizioni ecclesiastiche di Carpi, Mantova, Modena-Nonantola e Ferrara-Comacchio, il Santo Padre Benedetto XVI, tramite il Pontificio Consiglio Cor Unum, ha voluto inviare un contributo straordinario di 100mila euro, da ripartirsi tra quelle diocesi toccate dalla calamità, a sostegno delle attività di assistenza svolte dalla Chiesa cattolica in favore delle vittime. "Tale somma - spiega la sala stampa vaticana - vuole essere un'espressione concreta dei sentimenti di spirituale vicinanza e paterna sollecitudine del Sommo Pontefice nei confronti delle persone colpite dal sisma".
Questa invece data 3 giorni dopo che il Dalai Lama aveva già donato. E Benedetto XVI dona il doppio. Ripicca? Secondo me si , altrimenti avrebbe continuato con la sua linea spirituale e donando solamente preghiere citate durante i vari Angelus (chissà se poi le dice )...
Peccato che oramai il 730 l'ho fatto , altrimenti per 8x1000 (dove si può scegliere solo tra le fedi religiose) anzichè non donarlo l'avrei dato ai Monaci Chaolin Buddisti del Dalai Lama.
Io la penso così. Voi che ne pensate? 

mercoledì 23 maggio 2012

domenica 20 maggio 2012

Opinioni della gente sullo #smetteredifumare


Come annunciato nella prefazione , adesso inserirò i vari commenti che in questi 6 mesi ho raccolto sul  blog, e nei vari social network cui ho postato il “Diario di un ex fumatore vers. 2.0” , come ad esempio google plus e twitter .
Ho evitato di postarlo su facebook perché ho come amici gente che conosco e quindi i vari commenti potrebbero risultare di parte, mentre con commenti di gente anonima o che non conosco è sicuramente da tenere in considerazione in quanto scrivono le proprie esperienze passate riguardo al vizio del fumo, un po’ come ci si racconta sdraiati in uno studio di uno psicologo , in tutta franchezza e con uno disposto ad ascoltare  (previo pagamento)  le nostre storie .
Ora iniziamo  con i commenti dei lettori , su Twitter oltre ai tanti retweet e la classificazione su preferiti, ho ricevuto questo di messaggio :
@valeal ottima prefazione..avevo intuito che sei un tipo in gamba e me ne dai conferma..non vedo l'ora di leggerlo..:-)
Per quanto riguarda i commenti di google plus , ho colezionato questi:

  • Anchio avevo smesso, e ho resistito un lungo anno, fumavo all'epoca 10 sigarette al giorno, ora sono anni che ho ripreso a fumare e ora ne fumo 20 e a volte più, la mia paura e che se dovessi smettere e ricaderci la quota giornaliera crescerebbe .. pertanto sin quando la voglia c'è me la tengo senza oppormi a nessun obbligo ...

  •  Ho fumato per 2 anni quando avevo 17/18 anni ho smesso ha causa di una sigaretta cattiva. Ho smesso immediatamente. Sono passati tanti anni non ho più ripreso. vi assicuro si sta tanto meglio.

  • Io smetterò ,dopo anni di assoluto convincimento,per sola colpa di un topo perche c’è un topo fuori e non sto uscendo tutto il giorno perché mi spavento …

  • -  bravo! io dieci     ( commento sotto il post dove dicevo che erano 2 mesi che non fumavo)

  • Speriamo che riesco a doppiarlo (inteso come tempo da doppiare di non fumare )

  • Sei sulla buona strada. Il fumo oltre che procurare una fastidiosa tosse procura il cancro ai polmoni e molti altri tipi di tumori. Prima si smette meglio e".

  • Io ho smesso da quasi 3 anni (29 maggio 2009) senza nessun sforzo o malesseri. Tutto dipende da quanta voglia si ha di smettere perché le motivazioni sono molto importanti. Ero un fumatore moooolto accanito arrivavo a fumarne 3 pacchetti al giorno, e dopo aver riflettuto parecchio sul fatto che oltre a far male si è dipendenti in maniera ossessiva (almeno come la vivevo io) e che non riuscivo a vedere una mia vita da non fumatore perché schiavo nella maniera più brutta che possa esserci, ho detto BASTA. Non c'è voluta forza di volontà ne coraggio ne altro. Mi sono solamente rotto le palle di essere schiavo di un vizio che gestiva al vita per me e mi condizionava in maniera allucinante. Ciò non toglie che fumare è bello, che è un rito che tranquillizza..... Aggiungo inoltre che da quando ho smesso di fumare ho il catarro cosa che prima non avevo...l rovescio della medaglia è che adesso sento tutti gli odori, l'alito è migliorato, i denti sono più bianchi, ho più fiato, più gusto etc etc... Bisognerebbe non iniziare!   


Passiamo adesso ai commenti ricevuti nel blog sotto i vari post:

Ø      Oggi sono giusto 7 mesi e una settimana, cioè 221 giorni senza fumo. Quando fumavo credevo di non poter smettere mai, per nulla al mondo e per questo non ci ho mai provato fino a quando il 17 Aprile 2011 vado a comprare le sigarette e invece di chiedere il solito pacchetto ho chiesto delle caramelle. Da quel momento non ho più nemmeno toccato una sigaretta e non mi è pesato per nulla. SI PUO' SMETTERE DI FUMARE.   (Inserito al 9° giorno)

Ø      complimenti, ti invidio   (commento inserito ad un mese senza fumare )

Ø      il danno è resistere i primi 2 giorni , poi credo che con un pochino di forza di volontà si può riuscire, io oggi è 2 mesi che non fumo e ci tento di continuare …  

Ci sono poi i commenti di una lettrice che vedendo il mio diario, ha cercato pure lei di  smettere di fumare sotto i vari giorni dei miei post, metteva le sue sensazioni che provava non fumando .

Ø      Oggi,13marzo2012, è il mio primo giorno senza fumare : negli ultimi 3 mesi,da quando seguo il web costantemente,sono arrivata a fumare 1 pacchetto al giorno.Ognuno ha i suoi metodi per resistere,io non credo di riuscire come fai tu però voglio cogliere questa occasione per provarci perchè prima non ho mai preso neanche in considerazione di smettere.Ho deciso con il 90 per cento dell'intenzione speriamo che arrivi a 100 e sono salva dal mio fumo attivo ;D Man mano che passeranno i giorni leggerò un tuo relativo o circa paragrafo per confrontare reazioni da astinenza fumo sarà molto divertente e lascierò commento : Aiutoooooooooooo passerò alla marjuana dicono che è terapeutica :DDDDDDDDDDDDDDDDD


Ø      IL secondo giorno non bene fumato prima solo 2 sigarette poi quasi 3 di seguito ma non per astinenza del fumare ma per altro nervoso. Non ho ansie da sigaretta ma altro che butto in fumo.... Domani andrà meglio e non supererò 3 sigarette GIURO A ME...... ;))))  

Ø      3°giorno di smettere di fumare : Allora ho capito l'origine del mio fumare dovuto da nervosismi vari quindi se voglio riuscire nell'impresa io devo lavorare su quelli. Non mi manca la sigaretta in sè perchè riesco bene a non fumare ma se mi agito per qualcosa cerco la sigaretta.... Stamattina ero più nervosa ed ho fumato 3 sigarette poi basta.Ma adesso ho fumato altre 2.... Però, in generale, mi sento bene anche per continuare l'impresa e graduale è meglio. La soglia più difficile sarà la sigaretta dei dopo pasti ma quando sarò stabile su 3 sigarette allora affronterò.

Ø      Io non ho bisogno di sapere gli effetti devastanti del fumare per continuare a non fumare lo faccio semplicemente per liberarmi da dipendenza per mettermi alla prova,per sfidarmi...Il 4°giorno è più tranquillo perchè sono più tranquilla in generale : potrei decidere dopo che sono riuscita nell'impresa di riiniziare ma non mi conviene ;)))))) Le 3 sigarette le ho fumate anche oggi, ma è questione di tempo cioè di dare al corpo il tempo di stabilizzarsi sull'esigenza del fumo, con corpo intendo il cervello ovviamente. 

Ø      Adesso sono su 5 stabili va meglio in generale e così meno pesante astinenza. Avevo iniziato con 3 ma non era stabile sgarravo con cinque più stabile però in questa settimana voglio tornare a 3 e stabili : c'è la posso fare e a questo punto debbo per non sputarmi in faccia......... Non può vincere la nicotina contro la volontà devo rafforzare sempre volontà e tenere questo diario mi aiuta ad essere coerente :))  ( 7° giorno)

Ø      Purtroppo ho avuto crollo nervoso-emotivo e ho fumato 10 sigarette: una brutta giornata e ormai la sigaretta era diventata lo scudo per le mie black-day.Questo è un ulteriore motivo per non fumare e continuare l'impresa cioè sganciare la dipendenza emotiva dalla sigaretta. Sarà molto dura però : sto cercando di rimediare alla sit che ha causato il crollo così sarà più facile continuare comunque sia devo continuare per liberarmi una volta per tutte e a questo punto questa impresa prende toni più esistenziali per me : una delle mie fuck battaglie...........  

Grazie Marinella , anche per i consigli che mi hai dato man mano nella stesura dei vari post e le tue impressioni su ciò che scrivevo, grazie a quello che mi dicevi ho continuato nella stesura del diario , grazie anche a tutti gli altri che hanno commentato i miei post o che anche semplicemente hanno messo un +1 su google o un retweet su twitter , sono piccole soddisfazioni che aiutano sia a continuare a scrivere che conseguentemente a non fumare.
Potete continuare a commentare se volete , sono ben accetti , anzi indispensabili per la riuscita di questo diario vers 2.0 , versione tecnologica del vecchio diario e basata anche sulle esperienze di molti che  leggono i vari post che fanno parte del “Diario di un ex fumatore vers 2.0”

Inoltre se ben ricordate ,  avevo già inserito i commenti della gente riguardo  al metodo Easy Way di Allen Carr per smettere di fumare e se era stato efficace oppure no….
Sotto più punti di vista del resto è più semplice capire come fare per smettere in via del tutto definitiva , io dai miei 6 mesi che non fumo, sto cercando di aiutare coloro che vogliono smettere e gli manca quell’imput a farlo o quella forza di volontà o anche solo le parole “prova che ci riesci” . Io del resto sono partito per una scommessa contro me stesso per superare un mio amico che da Milano mi aveva telefonato dicendomi che aveva smesso, adesso la medaglia si è rovesciata, sono io a dirgli “perché non smetti ?” adesso che lui ha ripreso….


Garante della privacy : comunicato per #brindisi ai media


mercoledì 16 maggio 2012

Danni del fumo al sistema riproduttivo



Nelle Donne
I medici raccomandano che in gravidanza ci si astenga dal fumo, oltre che per i rischi diretti alla salute della fumatrice, per i gravi danni possibili al nascituro. Anche il fumo passivo ambientale implica rischi analoghi.
Il tabagismo può influire negativamente sullo sviluppo del feto, in quanto il monossido di carbonio e la nicotina hanno effetti diretti sul feto e sulla sua crescita, compromettendo la conclusione della gravidanza. Infatti, il monossido di carbonio attraversa la barriera placentare e, legandosi all’emoglobina fetale, impoverisce l’apporto di ossigeno; mentre la nicotina per i suoi effetti vasocostrittori impedisce una buona circolazione uteroplacentare e, passando attraverso la placenta, influisce sullo sviluppo del sistema nervoso centrale.
Studi dell’Università di Copenaghen e altri hanno rilevato che il fumo riduce notevolmente la probabilità della donna di rimanere incinta e nelle donne le cui madri erano fumatrici prima dei tentativi di concepimento; fumare, da parte di entrambi i membri della coppia, riduce di oltre il 30% le probabilità di concepire. Le sostanze tossiche inalate nel fumare pregiudicano il controllo ormonale e influenzano la maturazione ovulare della donna e la produzione di sperma dell'uomo. Il concepimento della fumatrice risulta più difficile perché l'endometrio alterato ostacola la risalita degli spermatozoi, da altra parte perché le caratteristiche del seme maschile vengono alterate, e vi sono evidenze sull'induzione di infertilità nel nascituro.
La nicotina provoca una diminuzione dell'irrorazione sanguigna dell'utero e della placenta e quindi anche un minore apporto di sostanze vitali al nascituro. Il monossido di carbonio (CO) assunto con il fumo riduce inoltre l'apporto d'ossigeno nella circolazione nella madre e del bambino. Questa sostanza rimuove inoltre già in deboli concentrazioni l'ossigeno dal suo vettore di trasporto, ovvero i globuli rossi.
Secondo uno studio del 1997 condotto su 56 000 donne canadesi, il fumo sarebbe responsabile del 11% degli aborti spontanei. In modo particolare, l'OR di aborto spontaneo tra le donne fumatrici di 20 sigarette o più è pari a 01,68 (IC 95%=1,57-1,79).
Fumare durante la gravidanza è inoltre ritenuto elemento di rischio per l'insorgenza della malattia di Legg-Perthes sul nascituro. È stato inoltre evidenziato che il fumo di sigaretta è legato ad un aumentanto rischio di carcinoma endometriale, soprattutto nelle donne in stato di post-menopausa.

Negli Uomini

Per gli uomini il fumo viene considerato fattore di rischio per disfunzioni erettili e impotenza sessuale.
Secondo alcuni studi, nel 44% degli uomini fumatori si è riscontrato una riduzione della velocità del flusso ematico nelle arterie che irrorano i corpi cavernosi del pene.



giovedì 10 maggio 2012

Pubblicità di ferrandelli su facebook







Ecco il bunner che Ferrandelli ha messo su facebook per avviare un tam tam mediatico e pubblicitario con il suo slogan

mercoledì 9 maggio 2012

Twitter: le foto in base al giorno della settimana #MirrorMonday ...

Su Twitter, ci sono degli hashtag # dove pubblicare foto in base al giorno della settimana , per lo più sono hashtag usati di più in america .
Dove ad esempio il lunedì si pubblicano foto osè davanti uno specchio e le ragazze fotografano il loro riflesso . #mirrorMonday
Ad esempio questa ...



Il Martedì ad esempio è la volta del  #tittytuesday dove questa volta pubblicano foto delle tette
Il mercoledì è la volta delle foto mentre ci si bagna con l'acqua  #WetWednesday


Sempre il mercoledì ci sono poi le foto con il tag #asswednesday
Il giovedì è la volta del perizoma #thongthursday
Il venerdì è il giorno delle foto da censura con l' hashtag #friskyfriday

Inoltre fanno a gara a chi prende più retwitt e preferiti come foto...

  
Compralo su Amazon
Oppure scarica il manuale di twitter facendo una donazione libera

lunedì 7 maggio 2012

Spoglio a palermo in diretta : Orlando Vs Ferrandelli